Osservatorio Immobiliare

Con una delibera di Giunta Camerale della Camera di Commercio di Parma, N. 75 del 23 marzo 2004, si dà avvio ad un Progetto per la regolazione del mercato immobiliare rivolto al perseguimento dei seguenti obiettivi:
  • promuovere la trasparenza del mercato;
  • qualificare il mercato, promuovendo elevati standard professionali e deontologici dei soggetti che gestiscono l'offerta (mediatori e imprese edili);
  • favorire nel consumatore un approccio informato e consapevole alla compravendita e locazione di immobili.
Si decide di costituire un gruppo di lavoro composto da rappresentanti di Confconsumatori e Federconsumatori, da rappresentanza della Camera di Commercio di Parma e da delegati delle Federazioni mediatori FIMAA, FIAIP e ANAMA.
Honey Immobiliare, nella figura della dott.ssa Linda Davighi, consigliere provinciale FIMAA è il rappresentante di una delle tre categorie all'interno del gruppo di lavoro.
Con una conferenza stampa di marzo 2008 , la Camera di Commercio di Parma, ha presentato il progetto terminato nella sua prima fase e ha illustrato l'iniziativa finalizzata alla predisposizione e all'utilizzo di formulari-tipo, aventi ad oggetto varie tipologie di contratti in materia di mediazione immobiliare.
Sono stati definiti sei moduli contrattuali, depurati da ogni possibile presenza di clausole vessatorie e conformi alle disposizioni in materia di tutela del consumatore, introdotte dall'ordinamento italiano con la L.52/1996 e dal DL N.206 del 6/09/2005 del Codice del Consumo.
L'utilizzo dei suddetti formulari garantisce rapporti negoziali chiari e non penalizzanti per il cliente.
Honey immobiliare oltre ad avere partecipato attivamente alla stesura dei suddetti formulati, ha deciso di conformarsi al progetto, adottando il decalogo di comportamento ed utilizzando la modulistica licenziata.
La Camera di Commercio di Parma ha accettato con parere favorevole la richiesta di Honey srl di accreditarsi all'Osservatorio Immobiliare.